casinò

E’ attesa nei prossimi giorni la pronuncia del tribunale di Aosta sulla richiesta di proroga  avanzata dalla Casinò de la Vallée spa – dei termini per presentare il piano di concordato in continuità aziendale. Il 31 dicembre l’azienda ha depositato la relazione mensile e i giudici attendono ora il parere del commissario Ivano Pagliero per concedere o meno altri 60 giorni.
La procedura di licenziamento collettivo, avviata il 4 dicembre scorso in base alla legge 223 del 1991, prevede tempi di 45 giorni prorogabili di altri 30. Una durata che sarebbe compatibile con quella per attuare il piano di concordato, la cui preparazione è iniziata dopo il via libera dato dal tribunale il 9 novembre.
Il 16 gennaio si terrà l’udienza fallimentare, in cui si deciderà se interrompere o meno la procedura di concordato ed eventualmente discutere la richiesta di fallimento – che resta pendente – avanzata dalla procura di Aosta.