In merito agli articoli di stampa, che nel trattare dell’operazione “Final Blow”, conclusa all’alba di ieri, dalla squadra mobile di Lecce e dagli uomini della Sco della Polizia di Stato, parlano di trucchi per favorire vincite pilotate nel gioco del Bingo, Codere Italia – titolare della sala Bingo Ariston di Via Salvatore Trinchese a Lecce – dichiara la propria totale estraneità alla vicenda e precisa quanto segue:

“Le estrazioni delle giocate Bingo (ordinarie o periodiche come il Bingo Happy) non possono essere in alcun modo pilotate. Si ricorda inoltre che le cartelle vendute sono valide solo per le partite a cui si riferiscono e diventano eventualmente vincenti durante le estrazioni che vengono effettuate in tempo reale ed alla presenza di tutti i clienti presenti in sala; i sistemi di controllo messi in atto da ADM-Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, attraverso il partner tecnologico SOGEI, monitorano costantemente le estrazioni dei numeri e certificano la legalità dell’offerta di gioco. L’azienda esprime, inoltre, massima fiducia nell’operato del Direttore della sala e di tutti i dipendenti, che continuano a svolgere il loro lavoro in maniera professionale. Qualora se ne ravvisassero gli estremi, Codere Italia si riserva di intraprendere eventuali azioni legali”.