Per il secondo anno consecutivo a Saronno (VA) e nei comuni del saronnese è partito “Gambling 2.0” progetto finanziato da Regione Lombardia che promuove azioni di contrasto alle dipendenze, dal gioco d’azzardo patologico all’alcol alle sostanze stupefacenti.

A Saronno la campagna coinvolge due scuole superiori, lo Ial e l’Istituto Padre Monti.

“Il coinvolgimento attivo dei ragazzi previsto nel progetto – spiega l’assessore comunale alla coesione sociale, Ilaria Pagani – ha maggior valenza proprio perché li porta ad un confronto reciproco e ad acquisire consapevolezza del problema trovando insieme nuove strategie di approccio”.

“Verranno realizzati momenti informativi e formativi rivolti alle scuole di primo grado del territorio non ancora coinvolte nei programmi regionali passati – precisa l’assessore alla Pubblica Istruzione, Gabriele Musarò – e altri interventi saranno invece rivolti agli studenti delle scuole superiori”.