scuola

«Sinora le scuole sono state distanti, quasi inconsapevoli di una pratica che i propri studenti frequentano. È tempo di assumersi la responsabilità di dare attenzione e risposte». Così ha introdotto il seminario «Fate il nostro gioco» la dirigente Fiorella Sangiorgi dell’Istituto comprensivo «Ugo da Como» di Lonato del Garda (BS), capofila dell’Osservatorio provinciale del contrasto alle ludopatie e al gioco d’azzardo, nato da un accordo tra la Regione Lombardia e l’Ufficio scolastico regionale.

«L’Osservatorio, in una regione che prima in Italia ha promulgato una legge di contrasto alle ludopatie, ha il compito di creare meccanismi innovativi e coerenti con le sfide che ci attendono – ha spiegato Corrado Celata, dirigente regionale di welfare e prevenzione -. Occorre fare sistema con tutte le forze in campo».