Si è sempre dichiarato assolutamente estraneo ai fatti e ora dovrà dimostrare la propria innocenza di fronte al giudice del tribunale di Aosta nell’udienza penale fissata il prossimo 18 giugno. L’uomo, dipendente della casa da gioco, è accusato di aver sottratto circa 54mila euro in gettoni (plaques) dalle casse del Casinò di Saint Vincent. I fatti risalgono a circa due anni fa. Lo riporta aostacronaca.it.

Articolo precedenteVenezia, via libera a Rendiconto 2020: adottate misure a favore delle società partecipate più colpite dalla crisi, tra cui il Casinò
Articolo successivoCasinò di Campione, rubata l’identità della casa da gioco tramite due App russe: amministratore unico sporge denuncia per truffa