Il deputato brasiliano Alexandre Frota ha presentato un disegno di legge che mira a rafforzare i legami familiari e integrare il nucleo familiare nella comunità e che, almeno in parte, dovrebbe essere finanziato attraverso le scommesse.

Il testo prevede  che i bookmaker che operano nel paese, indipendentemente dalla loro sede, trasferiscano il 2% delle loro entrate e dello sfruttamento commerciale al Brasile.
Per Frota, questo disegno di legge ha un’importanza senza pari, finalizzato a rafforzare i legami, e promuove l’interazione, la collaborazione e lo sviluppo reciproco che integra bambini e adolescenti con la famiglia e la comunità.

A tal fine, il deputato propone che i bookmaker che gestiscono il gioco d’azzardo locale, indipendentemente dalla loro sede, trasferiscano il 2% delle loro entrate e dello sfruttamento commerciale professionale allo Stato brasiliano. La regolamentazione da parte del Potere Esecutivo di questo tipo di attività è attesa da tempo e “l’autorità citata non può più eludere la regolamentazione di questa attività”.

“In questo modo possiamo offrire settimanalmente 16 laboratori socio-educativi rivolti ad arte, cultura, sport, tempo libero e cittadinanza. Il progetto mira ad aiutare i bambini e gli adolescenti che sono stati vittime di violenza domestica e sessuale, così come i bambini che vivono con l’HIV / AIDS e altri bambini e adolescenti che fanno parte della comunità locale “, spiega Frota.