Nel primo semestre 2020  il GGR per OPAP è stato di 507,9 milioni di euro , ridotto del 34,8% su base annua, mentre l’utile netto dello stesso periodo è stato ridotto di 20,4 milioni di euro, ovvero del 77,7%.

In dettaglio, la società di gaming e scommesse ha annunciato:

L’utile lordo  (dai giochi) è diminuito del 37,1% e si è attestato a 191,1 milioni di euro nella prima metà del 2020. (primo semestre 2019: 304,0 milioni di euro). Nel secondo trimestre 2020 l’utile lordo (dai giochi) è stato di 68,8 milioni di euro. (secondo trimestre 2019: 150,1 milioni di euro) in calo del 54,2% su base annua a causa della riduzione dei ricavi, mentre l’utile lordo è stato superiore rispetto allo scorso anno dopo la piena riapertura dei negozi.

L’EBITDA nel  primo semestre 2020 si è ridotto del 49,1% a 102,5 milioni di euro. (primo semestre 2019: 201,4 milioni di euro) o una riduzione del 43,4% su base ricorrente esclusi i fondi straordinari per entrambi gli anni. L’EBITDA del secondo trimestre 2020 è stato di 16,2 milioni di euro. (secondo trimestre 2019: 88,4 milioni di euro) ridotto dell’81,7% o del 74,7% su base ricorrente.

L’utile netto  del primo semestre 2020 è stato di 20,4 milioni di euro, ridotto del 77,7% (primo semestre 2019: 91,8 milioni di euro) o ridotto del 64,5% su base ricorrente esclusi i fondi straordinari per entrambi gli anni. Le perdite nette nel secondo trimestre 2020 sono state pari a 15,1 milioni di euro.