Logo SOGEI

I servizi digitali sono il motore di sviluppo del Paese e tradurre le esigenze di innovazione in benefici per i cittadini significa mettere il cittadino stesso al centro per consentirgli di interagire con lo Stato attraverso canali e strumenti digitali.

La Sogei, piattaforma digitale per la Pubblica Amministrazione, da tempo impegnata in iniziative di dissemination e awareness sulla cultura digitale, aderisce al Manifesto “Repubblica Digitale” promosso dal Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, attraverso tre specifici percorsi: “Web consapevole, Formazione SNA e Open Innovation”. L’impegno per i prossimi anni sarà quello di contribuire allo sviluppo della cultura digitale del cittadino con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza dei rischi e la conoscenza delle opportunità offerte non solo dal web ma anche da tutti quei punti di contatto utilizzati quotidianamente per migliorare la sua digital eXperience.

Web consapevole

Iniziativa a carattere informativo su tematiche relative alla sicurezza informatica destinata agli utenti del web, potenziandone la capacità critica e rendendoli protagonisti attivi e consapevoli. Attraverso video divulgativi, si vuole promuovere una maggiore familiarità con le tecnologie digitali promuovendo l’utilizzo attento delle nuove modalità di comunicazione e socializzazione in rete. In una fase successiva sarà affrontato il tema dei pagamenti online e digitali, assistenti virtuali e chatbot, con interventi finalizzati ad aumentare la cybersecurity awareness.

Formazione SNA

Percorso centrato sulla diffusione della conoscenza delle tecnologie digitali e di modelli di lavoro innovativi abilitanti la trasformazione digitale della PA, erogato attraverso corsi in aula, webinar e laboratori in cui i discenti potranno progettare lo sviluppo di chatbot e comprendere come le tecnologie digitali, la comunicazione e le nuove metodologie di lavoro, stanno cambiando il workspace.

Open Innovation

Progetto dedicato allo sviluppo di idee, soluzioni e innovazione attraverso collaborazioni esterne all’azienda con startup, imprese innovative e altri stakeholder con l’obiettivo di rispondere alle nuove sfide e alle domande di cambiamento derivanti da cittadini e partner, attraverso progetti e iniziative che rientrano nella propria strategia di Open Innovation.

“La nostra adesione al Manifesto – commenta l’Amministratore delegato Andrea Quacivi – prevede azioni concrete ispirate ai principi di collaborazione integrata, valore condiviso co-creato e innovazione aperta. Abbiamo realizzato alcuni webinar con lo scopo di sviluppare coscienza ed esperienza sull’uso consapevole del Web. Confido che Fabiana Dadone e Lucia Azzolina ne diano ampia diffusione nella PA e nelle scuole come momento di approfondimento e di crescita e come valore per i nostri figli. Ci occupiamo di diffondere la conoscenza delle tecnologie esponenziali di adozione straordinariamente rapida, di dimostrare come si possono ripensare gli spazi e le tecnologie di comunicazione, di introdurre modi di lavorare innovativi e di favorire una diminuzione del gap digitale. La nostra azione è orientata da sempre all’innovazione – conclude Quacivi- intesa come disciplina praticata da molti, piuttosto che un’arte padroneggiata da pochi che fonda la sua centralità sul valore dell’esperienza”.