sisal

(Jamma) – Il Consiglio di Amministrazione di Sisal Group S.p.A. (“Sisal” o la “Società” o il “Gruppo”) ha esaminato e approvato il Bilancio Consolidato 2017.

Il Gruppo, guidato dall’Amministratore Delegato Emilio Petrone, ha chiuso il Bilancio d’esercizio 2017 con ricavi pari a 832 milioni di euro, in crescita del 6,5% rispetto al 2016.

L’EBITDA Adjusted cresce del 14,9% sull’anno, raggiungendo 215,1 milioni di euro con un’incidenza sui ricavi pari al 25,9%, grazie alla solida raccolta e a una strategia di ottimizzazione dei costi, riflettendo altresì il trend di crescita positivo registrato nell’arco degli ultimi cinque anni. Il leverage ratio calcolato sull’EBITDA Adjusted si attesta a 2.6x, dal valore di 3.7x del 2016.

Il fatturato lordo del Gruppo è pari a 17,9 miliardi di euro, in crescita del 7,8% rispetto all’anno precedente (+5 miliardi di euro rispetto al 2013).

Il cash flow risulta positivo a 129,6 milioni di euro (rispetto a un negativo di 428,7 milioni di euro nel 2016), dopo aver sostenuto investimenti per circa 60 milioni di euro nell’anno. La Posizione Finanziaria Netta (PFN) al 31 dicembre 2017 è pari a 567,4 milioni di euro.

Il Gruppo prosegue il proprio percorso di sviluppo, continuando ad innovare e a rispondere concretamente alle esigenze dei consumatori, attraverso un’offerta di intrattenimento sicuro ed equilibrato, e di servizi utili al cittadino, al fianco delle amministrazioni pubbliche e delle imprese.

Servizi di Pagamento

Accelera il business dei Servizi di Pagamento, rappresentato dal brand SisalPay. Con un volume d’affari di 9,5 miliardi di euro (+9,7% rispetto al 2016), che rappresenta il 53,4% del totale di Gruppo, la BU Payments&Services rafforza la propria posizione di principale business sotto questo indicatore. Crescono anche i ricavi, che passano da 180 milioni di euro nel 2016 a 183 milioni di euro nel 2017; e il margine operativo, da 65 milioni di euro nel 2016 a 69 milioni di euro nel 2017, con un’incidenza sui ricavi pari al 37,6% (in aumento di circa 1,3 punti percentuali rispetto all’anno precedente). I risultati confermano l’attenta strategia di innovazione, diversificazione e investimento (oltre 20 milioni di euro nel 2017 in nuove tecnologie), che ha permesso al brand SisalPay di affermarsi quale leader di settore.

Gaming

Migliora anche il business storico del Gaming, registrando un fatturato lordo pari a 8,4 miliardi di euro e ricavi in crescita da 599 milioni di euro nel 2016 a 647 milioni di euro nel 2017. In particolare l’investimento tecnologico e la capacità di innovare il servizio ai clienti hanno consentito alla Business Unit Online di registrare ricavi pari a 72 milioni di euro, aumentati del 24,7% sull’anno precedente. La BU Retail Gaming registra ricavi pari a 478,8 milioni di euro (+7,6%), mentre la buona performance del Nuovo SuperEnalotto ha permesso alla Business Unit Lottery di confermare i positivi risultati, facendo segnare 96 milioni di euro di ricavi (in crescita dello 0,2% rispetto al 2016).

[1] Il Gruppo definisce l’EBITDA Adjusted come l’EBITDA rettificato degli oneri e proventi non ricorrenti e degli accantonamenti per contenziosi con enti regolatori.

Commenta su Facebook