merkur
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma)- Al G2E, nonostante il recente atto di violenza sconsiderato verificatosi il 2 ottobre, l’industria del gioco internazionale si è radunata in solidarietà e con grande dignità, l’evento si è così svolto come previsto.

Merkur Gaming si è presentata come espositore leader, con uno stand con oltre 100 giochi in mostra. Tra le tante attrazioni anche le prime due produzioni dell’azienda create negli Stati Uniti: Taco Tuesday e Amulet of the Pharaoh, della società Sunshine Games, che ha festeggiato il suo primo anniversario dopo aver debuttato a G2E 2016.

Questa filiale in rapida espansione di Merkur Gaming Americas è guidata dal veterano del settore e carismatico Mike Halvorson come Chief Development Officer. I due nuovi titoli, Taco Tuesday e Amulet of the Pharaoh hanno temi molto diversi. Taco Tuesday è uno stile cartoon e divertente gioco veloce. Amulet of the Pharaoh è un gioco a tema egiziano che ha la sua forza in profondità nella sua presentazione e dispone di giochi gratuiti come Big Symbol e Whole Lotta Wilds. Entrambi questi giochi hanno ricevuto reazioni molto positive da parte dei visitatori.

Un altro punto di forza a G2E è stato rappresentato dai cabinet Merkur Gaming Black Series, presenti in tutti i modelli di Avantgarde, Avantgarde Trio, Merkurstar e Evostar. Questo concetto di design, mostrato a ICE Londra, segna le ultime offerte del cabinet Merkur Gaming, perfetto per qualsiasi ‘piano’ dei casinò.

Oltre alla presentazione dei giochi, il Gruppo Gauselmann è stato rappresentato dalla presenza e dalla partecipazione attiva delle società controllate del Gruppo GeWeTe, leader di mercato in soluzioni di gestione del denaro, dagli esperti di scommesse sportive Cashpoint e dal guru dedicato all’e-gaming Edict. In mostra, a rappresentare l’esperienza del gruppo Gauselmann nelle soluzioni ad alta tecnologia, c’è stata una dimostrazione dell’innovativo sistema di controllo accessi senza contatto Face Check, basato sulle caratteristiche biometriche del viso e che è attualmente l’unico sistema di ammissione che garantisce la protezione dei giovani senza la necessità di presentare documenti.

Charles Hiten, amministratore delegato di Merkur Gaming Americas, ha riassunto la sua reazione a G2E dicendo: “Questo è stato un grande spettacolo per Merkur Gaming e, anzi, per l’intero Gruppo Gauselmann. Il numero e la varietà dei visitatori internazionali sono stati eccezionali, i prodotti e le soluzioni che abbiamo presentato sono state universalmente accolte e non c’è dubbio che la nostra partecipazione a Las Vegas ha aperto molte nuove possibilità di business per il futuro. La presenza dei nuovi prodotti di Sunshine Games è stata un punto di riferimento molto importante e un’indicazione di quanto sarà nel prossimo futuro. Tutta la nostra squadra ha lavorato duramente durante lo spettacolo e questo ci ha permesso di vivere un evento veramente positivo. Duro lavoro, ma veramente gratificante in ogni senso della parola”.

Commenta su Facebook