castaldo
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Il mercato italiano dell’online è unico al mondo. Se è unico e sostenibile è grazie a come è nato e all’impostazione di partenza che è stata data. Sono stati standardizzati i processi chiave della gestione del gioco, per poi incanalarli in un modello informatico e controllarli. Questo modello traccia la strada per quello che si potrà fare in futuro”.

E’ quanto dichiarato da Marco Castaldo (General Manager Microgame), intervenendo al convegno della Ricerca 2017-2018 dell’Osservatorio Gioco Online, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, assieme all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) e Sogei in corso a Milano.

“E’ interessante confrontare il modello italiano, centralizzato, con uno più liberista come quello UK, dove recentemente si sono viste fioccare mega sanzioni da parte di un’autorità che sembra essere in continuo conflitto con gli operatori per cercare di riportarli nei ranghi. Il modello di controllo stabilito in Italia per me è quindi veramente la chiave per far funzionare il mercato”.

Commenta su Facebook