Print Friendly, PDF & Email

Gamenet lancia un bond senior garantito non convertibile per un importo complessivo in linea capitale per 225 mln euro, con scadenza nel 2023, riservato a investitori qualificati.

Le nuove obbligazioni, spiega una nota, saranno quotate presso uno o piu’ sistemi multilaterali di negoziazione in Italia e/o nell’Unione Europea. I proventi derivanti dall’emissione saranno usate per finanziare una parte della componente del prezzo dovuto dalla societa’ alla data di completamento dell’acquisizione del 100% di GoldBet pari a 265 mln. Di questo importo, 240 mln saranno corrisposti per cassa alla data del closing. La restante parte (25 mln) sara’ corrisposta successivamente.

L’acquisizione consentira’ alla societa’ di promuovere una strategia di espansione nel mercato dei giochi e delle scommesse in Italia grazie all’aumento del grado di diversificazione del portafoglio prodotti, in particolare ampliandone la presenza nel segmento Betting&Online. Inoltre permettera’ di realizzare importanti sinergie operative in termine di minori costi e maggiori ricavi.

In attesa del perfezionamento dell’operazione la cui data del completamento e’ attesa tra la fine di settembre e l’inizio del 4* trimestre, i proventi derivanti dall’emissione bond saranno depositati su un conto vincolato di titolarita’ della societa’, gestito da Db Ag, London Branch, in qualita’ di Escrow Agent e costituito in pegno in favore di The Law Debenture Trust Corporation in qualità di Banca Fiduciaria, per conto dei portatori delle Nuove Obbligazioni.

Subordinatamente al completamento dell’Acquisizione, è stata incrementata da 30 milioni a 50 milioni la linea di credito di tipo revolving inizialmente concessa alla Società e a Gamenet da Intesa Sanpaolo e UniCredit, in qualità di banche finanziatrici originarie, ai sensi del contratto sottoscritto da Banca Imi, in qualità di Arranger e Unicredit Bank AG, Milan Branch, in qualità di Banca Agente.

Commenta su Facebook