Il numero medio di utenti che giocano a giochi d’azzardo in Svizzera è diminuito. Secondo uno studio dell’Interkantonalen Lotterie-und Wettkommission (Comlot) e del regolatore locale ESBK, la popolarità del gioco d’azzardo è diminuita negli ultimi anni in Svizzera.

L’indagine, preparata dall’Istituto svizzero di ricerca sulla droga e la salute (ISGF) e presentata per conto dei due regolatori, mostra che solo il 16,4% degli intervistati gioca a giochi d’azzardo più di una volta al mese.

Oltre 18.000 persone hanno partecipato allo studio, che indicava un calo dello 0,5% della partecipazione dal 2017 e dell’1,6% dal 2007. Circa il 69% di loro ha dichiarato di aver precedentemente partecipato a un tipo di gioco d’azzardo almeno una volta. Tuttavia, i numeri indicano anche un calo dell’interesse per il gioco d’azzardo. Nel 2012 l’indicatore era del 70,6% o 5 milioni di persone, secondo Soaktuell.

Le lotterie (48,2%) sono state identificate come il tipo di gioco d’azzardo più popolare in Svizzera. Varie lotterie sono al secondo posto (14,3%). Gli svizzeri sono anche interessati ai giochi da tavolo (6,7%), alle slot (6,7%) e alle scommesse sportive (4,5%).

Il regolatore del gioco d’azzardo svizzero continua con la sua iniziativa per migliorare le operazioni nel paese. Come parte di questo tentativo, ha aggiunto altri 35 siti web di gioco d’azzardo alla sua lista nera, che presenta operatori senza licenza.

La prima lista nera dalla Svizzera è stata pubblicata a settembre 2019 e comprendeva 65 operatori. Il nuovo aggiornamento segna la seconda volta in cui la Commissione inter-cantonale di lotterie e scommesse (Comlot), l’autorità di regolamentazione locale, aggiunge i siti alla lista nera.