Proseguono i controlli della Polizia di Stato della Questura di Rimini per verificare il pieno rispetto delle misure per il contenimento della pandemia da Covid-19.

In particolare, ieri, alle ore 22.40, il personale della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, interveniva nei pressi di una sala giochi sita in una via in zona Marina Centro.

I poliziotti riscontravano che il titolare dell’attività, incurante delle attuali normative anti-covid, che prevedono la chiusura di questi esercizi commerciali, aveva aperto la struttura al pubblico, infatti, all’interno del locale, si appurava la presenza di un cospicuo numero di clienti intenti a giocare con gli apparecchi accesi e resi fruibili a tutti.

Gli agenti, richiamato il titolare dell’attività, procedevano a sanzionarlo, disponendo la chiusura temporanea del locale per cinque giorni.