L’Ufficio Commercio del Comune di Brindisi, a seguito di quanto accertato dagli agenti del Commissariato di PS di Ostuni e della Divisione Amministrativa della Questura di Brindisi, ha sospeso ogni attività di una sala giochi nel centro della città dove è stata accertata una massiccia attività di tornei di poker. Il gioco veniva svolto in assenza della necessaria concessione e, nel corso di più controlli, si identificavano complessivamente 66 avventori, molti dei quali nella attiva partecipazione ai tornei in argomento.

Advertisement