Nei primi 6 mesi del 2018, tra i 355 alert registrati tra gennaio e giugno, il Global Lottery Monitoring System (GLMS) ha segnalato 42 partite sospette ai suoi partner, di cui 23 alla UEFA e 8 alla FIFA. Il resto degli avvisi è stato inviato al Comitato olimpico internazionale (CIO), alla Tennis Integrity Unit (TIU) o alle Autorità locali di gioco. La maggior parte delle segnalazioni è arrivata per sospetti di combine nel calcio.

Di questi 355 avvisi che sono stati creati nella prima metà del 2018, 282 sono stati creati prima dell’inizio della gara, mentre 27 alert si sono basati su variazioni significative delle quote in gioco. Infine 46 avvisi sono stati attivati al termine delle partite. Di questi 355 avvisi, 37 erano in codice rosso e il 76% di queste corrispondenze è terminato come previsto. Sono stati segnalati più di 130 avvisi in codice giallo, il 69% dei quali si è concluso come previsto. Vi sono stati infine 132 avvisi verdi. Il calcio è stato di gran lunga lo sport che ha generato la maggior parte delle segnalazioni, con 264 alert nella prima metà dell’anno. Sono stati 46 gli avvisi nel Basket e 15 nel Tennis. Dei 355 alert, sono stati segnalati 28 allarmi a causa di variazioni di probabilità sospette segnalate principalmente durante l’evento in corso. Sono stati creati 145 avvisi a causa di variazioni significative delle quote, il cui 68% è terminato come previsto. Sono stati infine creati 79 avvisi a causa di notizie relative alle formazioni, mentre il resto è stato generato in seguito a richieste da parte di membri o partner.

Ludovico Calvi, Presidente di GLMS, ha dichiarato: “Abbiamo presentato i risultati dei primi 6 mesi del monitoraggio di GLMS. Il rapporto riporta i dati sulle attività intensive che GLMS sta portando avanti nel massimo interesse per l’integrità e la credibilità degli sport. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i membri GLMS per il loro prezioso supporto e contributo. Senza il loro feedback, GLMS non sarebbe in grado di raccogliere informazioni di altissima qualità. La prima metà del 2018 è stata molto ricca di eventi per GLMS, che ha avuto la possibilità di accogliere nuovi membri nella sua ‘famiglia’ rafforzando ulteriormente il suo carattere ‘glocale’, rafforzando nel contempo le relazioni con le principali parti interessate e concludendo numerose partnership. Nei restanti mesi del 2018 cercheremo di sviluppare ulteriormente e migliorare i nostri servizi”.

Commenta su Facebook