Non si fermano i controlli dell’Arma dei Carabinieri, che in questi giorni continua a effettuare accertamenti, in tutta la provincia reggina, per verificare il rispetto delle misure di contenimento del contagio da covid-19. Una vera e propria task force, quella scesa in campo a Bianco (RC) lo scorso fine settimana, composta dai Carabinieri della locale Compagnia e dai militari del Nas di Reggio Calabria. Effettuati diversi controlli ad esercizi pubblici della zona. Allarmante quanto è stato riscontrato: in un bar, un circolo ricreativo e in un centro scommesse gli operanti hanno accertato il mancato utilizzo delle mascherine e, in due casi, anche il mancato controllo dei green pass all’accesso. Inevitabile, quindi, la sospensione delle attività commerciali per cinque giorni; dieci, invece, per il centro scommesse, recidivo per la terza volta quanto a mancato rispetto delle norme anti covid in vigore.