Aveva consentito a cinque ragazzi tra i 16 e i 18 anni di giocare all’interno della sala slot e di consumare alcolici all’interno del suo bar a Gambara.

Ad incastrarlo le immagini dei cinque ragazzi pubblicate su Instagram nelle quali si vantavano della giornata trascorsa tra alcol e gioco d’azzardo, tutto rigorosamente documentato con delle foto postate sui social.

I careabinieri hanno rintracciato i cinque minorenni che hanno confermato la veridicità delle immagini pubblicate, pare, con la compiacenza del proprietario del bar.
L’esercente è stato sanzionato con una multa da 13.500 euro e la sospensione della licenza.