Nell’ambito della lotta al riciclaggio la Uif (Unità di Informazione Finanziaria per l’Italia) ha reso noto le segnalazioni di operazioni sospette riferite all’ultimo anno.

Per quanto riguarda i prestatori di servizi di gioco si è passati dalle 2.600 segnalazioni del 2017 alle 5.067 del 2018. (1.074 nel primo semestre 2017 e 1.526 nel secondo semestre 2017 contro le 1.864 del primo semestre 2018 e le 3.203 del secondo semestre 2018).

La percentuale di segnalazioni pervenute dai prestatori di servizi di gioco sul totale delle segnalazioni è stata nel 2017 del 2,8% mentre nel 2018 si è passati al 5,2%.

Per quanto riguarda gli importi, nel secondo semestre 2018 i prestatori di servizi di gioco hanno effettuato segnalazioni per 184,7 milioni di euro. Il tempo medio di inoltro delle segnalazioni è stato di 52 giorni.