guardia di finanza
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Slot staccate dalla rete telematica dei Monopoli e 1,4 milioni di euro di incassi occultati. E’ il risultato di un’operazione della Guardia di Finanza di Roma in una sala giochi della capitale: tre imputati ora rischiano fino a 4 anni di carcere e 1000 euro di multa.

La vicenda parte da una verifica delle Fiamme Gialle in un bar nelle cui slot sarebbero state rinvenute apparecchiature elettroniche atte a intercettare, impedire e interrompere le comunicazioni del sistema di trasmissione dei dati telematici, necessari per il calcolo della base imponibile su cui calcolare il prelievo fiscale sugli incassi degli apparecchi.

Per la GdF sarebbero stati occultati oltre 1,45 milioni di euro, con conseguenti mancati introiti erariali. In fase di indagini sono state sequestrate in totale 16 slot installate in più punti della capitale. I tre imputati ora rischiano il carcere.

Commenta su Facebook