Print Friendly

(Jamma) – Il Comune di Ponte nelle Alpi (BL) ha approvato in consiglio una modifica al regolamento di polizia urbana che va nella direzione di una lotta ancora più decisa alla ludopatia.
«Fino a questo momento si prevedeva che l’apertura di sale giochi con slot machine potesse avvenire a una distanza non inferiore ai 400 metri dai luoghi sensibili: istituti scolastici, centri giovanili, impianti sportivi, mercati, luoghi di culto, strutture operanti in ambito sanitario, socio-sanitario o assistenziale, per fare alcuni esempi», fa presente il sindaco, Paolo Vendramini.

«Questa distanza è stata alzata a 500 metri. Il gioco d’azzardo sta diventando sempre più una piaga sociale, anche in territorio provinciale. Intanto abbiamo fatto questa modifica al regolamento, vedremo se ne serviranno delle altre».

 

Commenta su Facebook