“In data 31 marzo, in qualità di presidente del Coordinamento Ippodromi, associazione rappresentativa degli ippodromi di Albenga, Aversa, Chilivani, Corridonia, Montegiorgio, Padova e Sassari ho avuto un incontro con i deputati Aurelia Bubisutti, Mario Lolini e Manfredi Potenti per un esame congiunto della proposta di legge relativa alla disciplina dell’Ippicoltura attualmente all’esame della Commissione Agricoltura della Camera.

In quella sede ho illustrato le nostre proposte di riforma che già avevamo avuto modo di presentare all’On .Giuseppe L’Abbate e che abbiamo presentato più volte nelle riunioni avute nelle sedi istituzionali. Ci auguriamo quindi che le nostre proposte vengano accolte e presentate come “emendamenti” nella sopra citata proposta di legge.

Una cosa è certa: l’ippica nazionale, che vede ancora operativi 33 ippodromi e migliaia di cavalli atleti, operatori, allevatori, proprietari, professionisti ha bisogno urgentissimo di una profonda riforma. Ringrazio quindi gli onorevoli Bubisutti, Lolini e Potenti per l’attenzione dedicata e per l’impegno ed il lavoro che stanno portando avanti per la salvezza ed il rilancio del settore”. Così in una nota il presidente del coordinamento ippodromi, Attilio D’Alesio.