casino

Saint Vincent. La Casinò de la Vallée Spa ha presentato una nuova istanza al tribunale di Aosta per il concordato preventivo in bianco. E’ quindi confermato ciò che l’amministratore unico Filippo Rolando aveva preannunciato subito dopo l’approvazione del bilancio 2017 da parte dell’assemblea dei soci straordinaria convocata la scorsa settimana.

Il bilancio dell’esercizio 2017 non era stato presentato con la prima istanza, giudicata poi inammissibile dal tribunale e quindi rigettata. Se ora il tribunale dovesse accogliere la richiesta ci saranno 60 giorni di tempo, prorogabili di altri 60, per presentare un piano di concordato e nominare quindi un commissario.

L’ipotesi di concordato inoltre potrebbe sospendere la richiesta di fallimento della casa da gioco di Saint-Vincent depositata dalla procura e che dovrebbe essere esaminata dal tribunale il prossimo 5 dicembre.

Commenta su Facebook