Controlli dei carabinieri del Nas in palestre, sale da gioco e centri scommesse per la verifica del Green pass da parte dei clienti ed il rispetto dei protocolli anti-Covid da parte di esercenti e gestori. In totale sono state ispezionate 18 palestre e 16 tra sale gioco e centri scommesse su tutto il territorio abruzzese. Riscontrate e segnalate alle autorità competenti inadeguatezze nelle procedure anti-Covid adottate. In particolare, in tre sale slot e scommesse di Pescara, Montesilvano e dell’alto Sangro, cinque giocatori sono stati sanzionati perché erano privi di certificazione verde, non avendola mai conseguita. Multati anche i gestori per omesso controllo. Un sesto cliente, che stava giocando alle slot, è stato sanzionato perché era senza mascherina.