Scommettitori divisi in due “partiti” alla vigilia del big match tra Juventus e Napoli. Chi lo gioca in una scommessa multipla punta decisamente sui bianconeri, favoriti a 1,82 e preferiti nell’81% dei tagliandi: una scelta logica, motivata dal fatto che in una multipla bisogna indovinare più partite ed è normale puntare sugli esiti ritenuti più probabili.

Situazione ribaltata o quasi nelle scommesse singole (quelle su un solo incontro), più dettate dall’istinto e dall’emotività: qui è il Napoli a raccogliere la maggioranza dei consensi (il 44%), pur partendo da sfavorito, a 4,60. In altre parole, ha puntato sugli azzurri chi va a caccia del colpo del week end. Più allineate le giocate sul pareggio, dato a 3,65 e scelto nel 13% dei casi in multipla e nel 21% in singola. Le statistiche dei precedenti e anche le quote indicano invece una sfida aperta sul piano delle reti: quattro degli ultimi cinque confronti sono finiti in Goal, quindi con entrambe le squadre a segno. Lo stesso esito nella sfida di domani è piazzato a 1,78.

Poco più giù in classifica, come anticipo di domenica alle 12.30, c’è la sfida tra le due “rivelazioni” di questo inizio stagione. A Bergamo Atalanta e Genoa, separate da appena un punto (16 per i bergamaschi, 15 per il Grifone) e vicinissime alla zona Europa. La squadra di Gasperini è reduce da due successi di fila ma deve affrontare un piccolo tabù: ha perso le ultime due sfide in casa con il Genoa e l’ultimo successo interno è datato 2012. Il ritorno alla vittoria è dato a 2,35, lo stesso risultato di allora (1-0) è tra i più probabili sul tabellone scommesse, piazzato a 7,00. Si sale a 3,15 per il pareggio e a 3,25 per il colpo del Genoa.

L’Inter gioca invece in trasferta con la Samp. Dopo la boccata d’ossigeno contro il Torino i nerazzurri guadagnano la fiducia dei bookmaker e partono da favoriti a 2,10. Più bassi che alti per i blucerchiati in questo primo scorcio di campionato, logico che al cospetto di un’Inter ritrovata partano dietro nel pronostico: sulla loro vittoria si punta a 3,55, il pareggio a Marassi (così è finito l’ultimo confronto) paga invece 3,40. Pronto riscatto per il Milan, affossato dal Genoa nel turno infrasettimanale, almeno a guardare le quote: contro il Pescara i rossoneri hanno la quota più bassa di giornata, dati a 1,42 per il successo, contro il 4,50 sul pareggio e l’8,00 per l’impresa abruzzese. Turno facile anche per la Roma che affronta in trasferta un Empoli in piena crisi: giallorossi da «2» a 1,55, pari a 4,10, il successo dei toscani – che non vincono da metà settembre – vale 6,25.

Commenta su Facebook