Ieri si è tenuta presso la sede del Laliga la presentazione dell’iniziativa, promossa congiuntamente dalla Direzione generale della polizia tramite l’Unità centrale per la partecipazione dei cittadini, Laliga e DGOJ, “Con lo sport non si gioca: minori e scommesse sportive”.

All’evento, è intervenuto Javier Tebas, Presidente della Laliga, Isabel Gallego, curatore capo dell’unità centrale di partecipazione dei cittadini della Direzione generale della polizia, e José Antonio García, Vice Direttore Generale per la Gestione e Relazioni Internazionali della DGOJ era accompagnato dalla distribuzione ai media presenti di materiali di formazione che saranno utilizzati nelle azioni di informazione e formazione nelle scuole.

L’iniziativa, insieme ad altre campagne come la lotta contro la frode o quelle relative all’integrità nello sport, risponde all’impegno di garantire l’ordine e la salute pubblica, proteggendo i settori più vulnerabili, in questo caso i minori, dagli effetti dannosi dell’accesso a un’attività che è loro proibita.

Commenta su Facebook