L’Italia è chiamata a un’altra dura prova nel Mondiale di calcio femminile. Nei quarti di finale le ragazze di Milena Bertolini affronteranno l’Olanda, campione d’Europa in carica che parte un passo avanti nelle valutazioni degli analisti SNAI. Le Oranje, che hanno passato il loro girone a punteggio pieno, sono favorite nella sfida di domani a Valenciennes, senza però esagerare: il loro successo vale 2,15, il colpo delle azzurre è dato invece a 3,50, mentre pagherebbe 3,30 il pareggio.

Le distanze sono più ravvicinate, invece, nella scommessa secca su chi andrà avanti: Olanda a 1,55, Italia a 2,35 per la qualificazione alla semifinale, che sarebbe il miglior risultato di sempre a un mondiale. Facendo invece un breve passo indietro con la memoria, c’è da segnalare che la Nazionale torna a giocare nello stadio di Valenciennes dove, all’esordio in questo mondiale, vinse in rimonta contro la più accreditata Australia; un altro ribaltone azzurro è quotato a 16.

Sfida gol Girelli-Miedema – Sia Italia che Olanda giocano in maniera compatta, riuscendo a segnare un buon numero di reti e subendone poche, come si evince dalle statistiche quasi identiche delle due formazioni: nove reti segnate e due incassate per le azzurre, otto all’attivo e tre al passivo per le olandesi. Sul tabellone SNAI è probabile l’ipotesi di una gara contratta, con meno di tre marcature complessive: l’Under viaggia a 1,70. Buone difese a parte, le principali indiziate per i gol sono, logicamente, le top scorer delle due squadre. Nell’Italia spicca Cristiana Girelli, tre reti fino a ora e data a 3,25 per il quarto centro. Ha tre reti anche Aurora Galli, che partirà probabilmente dalla panchina (contro la Cina negli ottavi, ha segnato da subentrante, sostituendo proprio la Girelli) e vale 7,25. Tra le Oranje, invece, le più pericolose sono Vivianne Miedema e Lieke Martens (due reti a testa fino a qui), entrambe probabili titolari nell’11 di Sarina Wiegman e date rispettivamente a 2,75 e 3,25 per un gol.

Commenta su Facebook