Milan

Gli scommettitori “risollevano” Inzaghi per la sfida alla Dacia Arena: dopo il ko con il Bologna il 62% delle giocate è per il «2». Al Ferraris derby rovente tra Sampdoria e Genoa, un altro colpo rossoblù si gioca a 2,74

Riparte dalla Dacia Arena l’inseguimento dell’Inter allo scudetto, per il quale però non è più la prima scelta dei betting analyst. Il ko con il Bologna ha portato a 2,00 l’offerta per il secondo titolo consecutivo su Planetwin365, con il Milan ora avanti a 1,77. Un contraccolpo che però non influenza le previsioni per la trasferta di domenica contro l’Udinese, ora di vitale importanza per Inzaghi e i suoi. Il tabellone concede comunque un ampio vantaggio ai nerazzurri (mai battuti negli ultimi otto confronti diretti), dati a 1,53 contro il 4,25 del pareggio e il 6,00 dei bianconeri, a caccia di un altro colpo dopo il blitz con la Fiorentina. Chiare anche le preferenze degli scommettitori, che confermano la fiducia all’Inter nel 62% dei casi, contro il 16% dell’Udinese. Nel 2-0 dell’andata il grande protagonista fu Correa, autore di una doppietta: l’argentino stavolta dovrebbe partire dalla panchina e un altro gol è dato a 2,75, con Lautaro e Dzeko sempre in prima fila rispettivamente a 1,85 e 2,00. Tra i bianconeri in pole c’è invece Deulofeu a 4,00, seguito da Pereyra (l’ultimo dei friulani a segnare contro l’Inter) a 5,00. Come emerge dal sito di statistiche Calcio.com, l’Udinese è al terzo posto tra le squadre che hanno totalizzato più cartellini complessivi (88 finora): gli analisti pensano quindi a una partita da almeno cinque giocatori sanzionati – Inter inclusa – e la offrono a 1,89.

Tre ore prima dei nerazzurri sarà il Milan a scendere in campo per confermarsi in vetta e allungare almeno momentaneamente sul secondo posto. L’occasione contro la Fiorentina a San Siro è propizia, visto l’«1» a 1,63 su Planetwin365, il pareggio a 3,80 e il momento no dei viola (a 5,60), che arrivano da tre sconfitte consecutive. Quasi il 60% delle giocate è andato a favore di Pioli, che si affiderà ancora a Giroud e Leao in fase d’attacco. È proprio il francese la prima scelta sul tabellone dei marcatori, a 2,00, con il portoghese poco più indietro (2,75) e Messias a 3,50. Senza più Vlahovic, grande protagonista della vittoria dell’andata, i viola faranno leva su Cabral (4,00), pronto a tornare a centro dell’attacco, e su Gonzalez (4,50). Quattro degli ultimi cinque confronti diretti sono finiti con entrambe le squadre a segno, possibilità stavolta a 1,77, mentre l’Over (almeno tre reti complessive al fischio finale) è dato a 1,77.

Di tutt’altro tenore il derby rovente tra Sampdoria e Genoa in programma sabato, in cui entrambe le squadre cercheranno punti vitali per la salvezza. Tra le due, sono i rossoblù a partire dalla situazione più difficile – visto il penultimo posto in classifica e il -5 rispetto ai blucerchiati – anche se il successo con il Cagliari ha ridato fiducia a Blessin e i suoi. Le quote per il duello al Ferraris sono in effetti in bilico, con la Samp a 2,65 su Planetwin365, il Genoa a 2,74 e il pareggio a 3,20. Sono divisi perfettamente a metà anche gli scommettitori, visto il 35% di preferenze ottenuto da entrambe le squadre, con il pareggio poco più in basso (30%). È nelle previsioni sulla retrocessione che invece emerge un divario piuttosto netto, in questo caso con il Genoa a 1,20 e i blucerchiati

2,40. Per una partita da vincere a ogni costo Blessin punterà sulla stessa formazione che ha battuto il Cagliari, con Destro prima scelta nelle scommesse sui marcatori, a 3,00, mentre un altro guizzo di Badelj pagherebbe 8,00. Per la Sampdoria spazio invece a Caputo (2,60), a cui seguono Candreva (4,25) e Sabiri (4,50). Come emerge da Calcio.com, entrambe le squadre hanno una media realizzativa per partita molto bassa (1,21 i blucerchiati, appena 0,74 i rossoblù): gli analisti puntano quindi su un incontro da Under, a quota 1,67.

Tra gli altri incontri di giornata spicca quello del Napoli (a 1,45) contro il Sassuolo, mentre la Lazio (a 1,66) farà visita al Genoa. Strada in discesa anche per la Roma (a 1,44) che dopo il pareggio con il Leicester si prepara ad affrontare il Bologna (6,95), mentre la Juventus (a 1,18) ha sulla carta l’impegno più facile di giornata in casa contro il Venezia (15,00).