Print Friendly, PDF & Email

Le quote sono in equilibrio, ma gli scommettitori vedono il Milan ai quarti di finale della Coppa Italia: i rossoneri giocano gli ottavi giovedì sera a San Siro contro il Torino e il 68% degli scommettitori Microgame ha puntato sulla loro vittoria.

Del resto i numeri del Milan in casa parlano chiaro: quest’anno la squadra di Montella ha perso solo una volta, contro l’Udinese e ha vinto le ultime tre sfide interne contro i granata. Solo due scommettitori su dieci hanno scelto il pareggio, dato a 3,40, si sale a 3,35 per il successo di Mihajlovic, giocato nel 12% delle scommesse «1X2». L’ultimo incontro tra le due formazioni si è giocato ad agosto, alla prima di campionato: vinsero i rossoneri per 3-2, con una tripletta di Carlos Bacca, tornato al gol contro il Cagliari dopo un digiuno che durava da inizio ottobre. Il colombiano è il più probabile marcatore della gara, a 2,10.

Situazione nettamente più sbilanciata nei due ottavi in calendario domani. Si parte nel pomeriggio, alle 17.30, con Fiorentina-Chievo. Al Franchi, contro i veneti, i viola hanno vinto le ultime sei partite giocate, sono favoriti anche per questo match: la loro vittoria è data a 1,63 e ci ha creduto il 98% degli scommettitori. Solo il 2% ha puntato sul pareggio, a 3,65, nessuno ha dato fiducia al Chievo, che in Toscana non vince dall’aprile del 2012. Il ritorno del «2» è piazzato a sei volte la posta. Quattro No Goal consecutivi negli ultimi scontri diretti, un’altra partita con una sola o nessuna delle due formazioni a segno vale 1,80, il successo della Fiorentina abbinato a questo esito («1+No Goal») sale fino a 2,45.

Alle 20.45 di domani è il turno di Juventus e Atalanta di scendere in campo. Anche in questo caso le tendenze di gioco sono a senso unico: 98% di puntate «1X2» sulla Juventus che allo Stadium ha vinto le ultime cinque partite giocate, senza incassare nemmeno una rete. Bianconeri super favoriti a 1,40, per la vittoria senza subire gol (ancora «1+ No Goal») la quota è fissata a 2,20. Pochissime le puntate sul pareggio (appena l’1,5%, la quota è 4,65), ancora meno le chance assegnate dagli scommettitori all’Atalanta. Solo lo 0,5% ha giocato il «2», offerto a 8,25.

Napoli contro lo Spezia questa sera. La differenza di categoria si fa sentire parecchio nelle quote: Napoli avanti a 1,12 (con il 95% delle preferenze), il 3% ha detto «X» (a 8,50), mentre si scende al 2% di chi ha creduto nell’impresa dello Spezia (il «2», a 25,00), che nella scorsa edizione, agli ottavi, eliminò la Roma, seppure ai rigori.

Commenta su Facebook