slot

Macchinette in funzione per un massimo di 9 ore al giorno e distanze ben definite dai luoghi sensibili: sono gli aspetti principali del nuovo regolamento sale da gioco e giochi leciti approvato a Nocera Inferiore (SA). Il Comune ha dichiarato guerra ad awp e vlt, mentre non sono previste restrizioni per bingo, centri scommesse e ricevitorie del Lotto.

Il regolamento prevede che le sale pubbliche da gioco devono essere distanti almeno 250 metri, misurati per la distanza pedonale più breve, da istituti scolastici di qualsiasi grado, sedi e strutture universitarie, luoghi di culto, impianti sportivi e centri giovanili o altri istituti frequentati principalmente da giovani, strutture residenziali o semi residenziali operanti in ambito sanitario o socio assistenziale, strutture ricettive, strutture ricettive per categorie protette, giardini, parchi e spazi pubblici attrezzati e altri spazi verdi pubblici attrezzati, musei. Gli orari di funzionamento vanno dalle 10,30 alle 12,30 e dalle ore 16,30 alle ore 1,30. Le disposizioni dovranno essere osservate in caso di nuove aperture, mentre le strutture esistenti avranno quasi 3 anni di tempo per adeguarsi alle distanze, entro il 31 dicembre 2021. Le violazioni alle disposizioni potranno essere sanzionate con un massimo di 500 euro o, in caso di recidiva, con la sospensione dell’autorizzazione di esercizio.