30 Nov 2021 10:59
Home Attualità SX Germania. La bozza della legge sul gioco d’azzardo si valuterà dopo le...

Germania. La bozza della legge sul gioco d’azzardo si valuterà dopo le elezioni del prossimo marzo. Criticità su applicazione distanziometro

Il parlamento tedesco rimanda la votazione della bozza sulla legge statale sul gioco d’azzardo a dopo il 14 marzo.

Mercoledì scorso il Comitato interno ha rinviato la decisione sul disegno di legge, ha fatto sapere l’SPD, il FDP e i Verdi dopo la riunione. In origine, il parlamento statale avrebbe dovuto decidere sulla bozza in questi giorni, e comunque nelle sue ultime sessioni plenarie di questa legislatura .

Durante le consultazioni è emerso che altri aspetti legali dovevano essere chiariti, ha affermato il deputato dell’SPD Michael Hüttner. L’obiettivo rimane la prevenzione della dipendenza dal gioco e la creazione di condizioni quadro per il gioco responsabile da parte dell’industria. L’SPD continuerà a discutere le questioni aperte nella coalizione e cercherà un risultato soddisfacente per tutti i soggetti coinvolti.

La portavoce politica del FDP, Monika Becker, ha affermato che il suo gruppo parlamentare era scettico riguardo alle distanze minime proposte di 500 metri tra gli stabilimenti di gioco, poiché ciò comporterebbe una massiccia perdita di posti di lavoro. Si dovrebbe ora verificare se un’estensione dell’esenzione per le distanze minime sia legalmente possibile. Inoltre, lo sviluppo del mercato dei giochi deve essere valutato in vista della legalizzazione delle offerte online.

L’esperta di questioni interne dei Verdi, Pia Schellhammer, ha affermato che la politica non deve perdere di vista i bambini, i giovani, i soggetti a rischio di dipendenza e coloro che ne sono affetti, anche se la lobby del gioco d’azzardo persegue con veemenza i loro interessi. La prevenzione delle dipendenze continua a svolgere un ruolo importante per i Verdi, quindi la vicinanza e la disponibilità delle sale da gioco nella vita di tutti i giorni risulta essere  problematica.

L’emendamento è necessario perché il nuovo Trattato di Stato sul gioco d’azzardo entrerà in vigore il 1 ° luglio 2021 e i principi devono essere recepiti nella legge statale. La bozza prevedeva che le norme transitorie nella precedente legge statale sul gioco dovessero scadere per molte società il 30 giugno 2021.