ippica
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Il Ministero ha pubblicato il calendario del mese di Marzo, nel quale sono previste 105 giornate di corse. Ben 37 giornate di corse in meno rispetto al marzo dello scorso anno oltre alla cancellazione delle giornate di Chilivani e di Treviso Galoppo, definiti fuori ruolo e quindi decaduti. 24 giornate di corse in meno per il trotto e 13 in meno per il galoppo, con un taglio complessivo del monte premi di circa due milioni di euro.

Eʼ gravissimo che il Ministero continui a fare tagli di giornate e di monte premi senza nemmeno spiegarne le ragioni e senza nemmeno confrontarsi con le associazioni della filiera.
Una cosa eʼ purtroppo ormai certa: proseguendo di questo passo ed in questo modo lʼippica italiana eʼ finita! Ci resta solo una speranza: che il nuovo Parlamento ed il nuovo Governo affrontino finalmente questa gravissima crisi e si imbocchi finalmente la strada per la salvezza ed il rilancio dellʼippica. La speranza eʼ lʼultima a morire”.

Coordinamento Ippodromi
Attilio DʼAlesio

Commenta su Facebook