gratta e vinci
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Il consiglio comunale di Bergamo, sulla base della recente decisione del Tar Lombardia, ha approvato le modifiche del regolamento per la prevenzione e il contrasto delle patologie e delle problematiche legate al gioco d’azzardo lecito.
In particolare “eliminando dall’art. 5, comma 1 del testo, le parole: “e la vendita effettuata direttamente dall’esercente o attraverso distributori automatici di lotterie istantanee su piattaforma virtuale e/o con tagliando cartaceo (gratta e vinci, 10 e lotto, eccetera)”; di dare atto che il testo dell’art 5 comma 1 del regolamento di cui all’oggetto, a seguito delle modifiche di cui al punto 1), risulta essere del seguente tenore: L’orario di apertura delle sale dedicate, nonché l’orario di funzionamento degli apparecchi da gioco sono stabiliti dal Sindaco con specifica ordinanza, ai sensi dell’art. 50 del D. Lgs. 267/2000″.

PROPOSTA DELIBERA BERGAMO

Commenta su Facebook