La Malta Gaming Authority (MGA) sta avviando una consultazione con le parti interessate in merito alla politica proposta sull’uso di accordi tecnologici innovativi e l’accettazione di attività finanziarie virtuali e token virtuali.

Dato che il periodo applicabile degli “Orientamenti sull’uso di accordi tecnologici innovativi (ITA) e sull’accettazione di attività finanziarie virtuali e token virtuali attraverso l’implementazione di un ambiente sandbox” scade il 31 dicembre 2022, l’Autorità prevede di introdurre la nuova politica redatta che presenterà la posizione dell’Autorità in merito all’accettazione degli AVF, token virtuali e l’uso di ITA, comprese le piattaforme Distributed Ledger Technology e i contratti intelligenti, da parte di operatori autorizzati.

Nell’ambito del processo di consultazione, l’Autorità lancerà il suo primo seminario sulla regolamentazione, con altri a seguire, con l’oggetto del primo forum come la politica proposta. L’obiettivo dei workshop è quello di introdurre un punto di contatto più regolare e strutturato tra le parti interessate del settore e la MGA e di incoraggiare uno scambio informale di opinioni su argomenti normativi di reciproco interesse. Nelle prossime settimane, l’Autorità inviterà le parti interessate a partecipare al primo workshop che si terrà nel dicembre 2022.

La consultazione in corso dà l’opportunità a tali parti interessate di presentare il loro eventuale riscontro in merito alla politica proposta. Il periodo di consultazione scade il 14 dicembre 2022.

Articolo precedenteAWP, NOVOMATIC Italia presenta il nuovo cabinet Winner HD
Articolo successivoMef, Conto Riassuntivo del Tesoro: nei primi 9 mesi del 2022 le entrate tributarie incassate dai giochi sfiorano i 6 miliardi