L’Autorità svedese per il gioco d’azzardo (Spelinspektionen) e il Kansspelautoriteit olandese hanno stipulato un Memorandum of Understanding (MoU) il 19 ottobre 2020. Lo scopo del MoU è rafforzare la cooperazione tra le due autorità. Firmando il memorandum d’intesa, entrambe le autorità accettano di sostenersi a vicenda nella condivisione delle informazioni, nella condivisione delle esperienze e, se necessario, nell’unione in azioni di contrasto contro gli operatori. Entrambe le autorità condividono gli stessi obiettivi comuni di prevenzione della criminalità, affinché il gioco sia equo e trasparente, e la volontà di proteggere le persone vulnerabili dalla dipendenza dal gioco.

Advertisement

Il presidente della Gaming Authority, René Jansen, ha dichiarato di essere lieto che gli accordi con le autorità di regolamentazione internazionali siano formalizzati e riportati nei memorandum d’intesa. Da un lato per le solide basi che forniscono alla cooperazione e dall’altro per il chiaro segnale che verrà dato all’industria del gioco d’azzardo e del gioco.

Anche la direttrice generale di Spelinspektionen, Camilla Rosenberg, ha espresso la sua soddisfazione per questo accordo in base al quale ha affermato che: “Aprendo i canali di comunicazione tra le autorità diventiamo più forti nelle nostre attività di supervisione. Questo è il quarto protocollo d’intesa che firmiamo con le autorità europee per il gioco d’azzardo da quando il nuovo regolamento svedese è entrato in vigore nel 2019”.