L’International Tennis Integrity Agency (ITIA) ha confermato che due tennisti dell’Uzbekistan, Temur Ismailov e Amal Sultanbekov, sono stati banditi dallo sport, a seguito di un’indagine sulle partite truccate in un torneo nel 2019.

Ismailov, che stava già scontando una squalifica di sette anni dopo una precedente indagine, è ora bandito a vita a partire dal 21 luglio 2021 ed è stato multato di ulteriori $ 14.000. Sultanbekov è stato bandito per cinque anni, dal 21 luglio 2021 al 21 luglio 2026, ed è stato multato di $ 8.000.

Ismailov ha raggiunto in carriera la posizione 397 della classifica ATP e Sultanbekov la 1886.

Il caso è stato deciso dall’uditore anti-corruzione Janie Soublière e le sanzioni significano che ai giocatori è vietato giocare o partecipare a qualsiasi evento di tennis autorizzato o sanzionato dagli organi di governo del tennis.