Considerando che il tennis sarà fermo almeno fino al 13 luglio, l’ATP Tour ha inviato un’e-mail a tutti i giocatori del circuito, avvisandoli dei rischi connessi al match fixing derivanti dal partecipare ad esibizioni non ufficiali e gare di videogiochi. “Ci rendiamo conto che queste sono buone opportunità per te, ma ti avvertiamo che esiste un enorme rischio di approcci corruttivi in questo tipo di ambiente”.

L’ATP avverte che durante questo periodo è ancora vietato che qualsiasi tennista scommetta, partecipi a eventi deliberatamente organizzati dai bookmaker o promuova questi siti attraverso i loro social network.