L’International Tennis Integrity Agency (ITIA) ha confermato oggi che il tennista messicano Mauricio Antonio Astorga Perez Pineda è stato provvisoriamente sospeso dallo sport dall’Anti-Corruption Hearing Officer (AHO) Janie Soublière, in attesa dell’esame completo delle accuse contro di lui.

Dall’8 ottobre 2021, al giocatore è vietato gareggiare o partecipare a qualsiasi evento di tennis autorizzato o organizzato dagli organi di governo dello sport. La sospensione provvisoria è stata concessa ai sensi della sezione F.3 del TACP 2021: “L’ITIA può in qualsiasi momento presentare una domanda a un AHO per una sospensione provvisoria di una persona interessata, incluso (i) prima che sia emesso un avviso di reato grave, (ii) prima di un’udienza o (iii) in qualsiasi momento dopo un’udienza ma prima dell’emissione di una decisione scritta da parte dell’AHO. Le sospensioni provvisorie (e le contestazioni e le relative revisioni ai sensi della presente Sezione F.3) saranno normalmente determinate su comunicazioni scritte, a meno che l’AHO ritenga necessaria un’audizione orale”.

L’International Tennis Integrity Agency è un organismo indipendente istituito dagli International Governing Bodies of Tennis per promuovere, incoraggiare, migliorare e salvaguardare l’integrità del tennis professionistico in tutto il mondo.