parma
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Un dramma sia personale che di tutta la comunità cittadina, di fronte al quale non è possibile rimanere inerti”. E’ così che Emanuele Bacchieri, candidato sindaco per CasaPound Italia, commenta le più recenti notizie sulla diffusione del fenomeno del gioco d’azzardo a Parma.

“La questione – spiega Bacchieri – è senza dubbio culturale, ma è anche necessario fornire risposte concrete da parte delle istituzioni, chiamate a fare la loro parte. Pensiamo ad esempio – prosegue – al numero di sale da gioco apparse ovunque in città negli ultimi anni, senza che da parte dell’amministrazione comunale sia stata intrapresa alcuna iniziativa per contrastare queste aperture indiscriminate”.

“Gli strumenti – continua il candidato – ci sono: dalle ordinanze agli sgravi fiscali, il Comune ha il dovere di regolamentare il settore, ad esempio limitando gli orari di apertura e vietandone l’insediamento vicino a scuole e luoghi di ritrovo, come proponiamo nel nostro programma, oltre ad incentivare dal punto di vista economico quegli esercenti che decidono di non installare macchinette per il gioco d’azzardo”.

“Si tratta di misure di immediata e semplice attuazione – conclude Bacchieri – ormai inderogabili visto il dilagare del fenomeno, che oltre a colpire chi è affetto da ludopatia si riverbera con effetti nefasti anche su famiglia e figli, vittime incolpevoli di una patologia che sta assumendo i contorni di vera e propria emergenza sociale”.

Commenta su Facebook