Il Questore di Agrigento, Maurizio Auriemma, tramite la dipendente della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale diretta dalla dottoressa Fatima Celona, ha adottato un provvedimento di sospensione per dieci giorni dell’attività relativa ad un esercizio pubblico di sala scommesse a Canicattì (AG).

Il provvedimento è stato emanato a seguito di una segnalazione pervenuta al commissariato di Polizia di Canicattì che a seguito di controllo amministrativo ha contravvenzionato il titolare della sala scommesse per aver permesso a due minori l’ingresso nell’esercizio abusando del titolo di polizia posseduto.

Commenta su Facebook