Gestiva abusivamente delle scommesse on line, tramite un bookmaker straniero, in assenza di concessione e di licenza di polizia. E’ per esercizio abusivo dell’attività di gioco che il gestore di un locale del Villaggio Mosè è stato denunciato dai carabinieri, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento.

I militari dell’Arma della compagnia della città dei Templi – e non è la prima volta che accade – hanno effettuato un controllo mirato e sono riusciti, secondo quanto è stato reso noto ufficialmente ieri, a trovare dei pc con i quali si facevano delle scommesse on line. Questa serie di controlli erano stati avviati, su disposizione del comando provinciale dei carabinieri, già lo scorso anno.