Un consorzio costituito da IGT-Scientific Games ha vinto la concessione LOTEX nel corso di un’asta che si può definire storica.

IGT era rappresentato da Roberto Quattrini, direttore e Country Manager Brasile, e Scientific Games da Michael Conforti, presidente di Global Strategic Accounts.

Secondo l’annuncio, l’importo minimo per la rata iniziale era di 96.968.123,51 milioni di real  , oltre alle altre sette rate fisse da pagare annualmente per un importo di 103 milioni. Complessivamente si parla di 200 milioni di dollari circa.  Il consorzio Estrela Instantaneous, attraverso il partecipante accreditato Ativa Investimentos, composto da IGT e Scientific Games, si è aggiudicato la concessione offrendo mille real  in più rispetto al minimo proposto per la vendita. La durata della concessione è di 15 anni. L’annuncio è stato coordinato dalla Segreteria di valutazione, pianificazione, energia e lotteria del Ministero dell’Economia (Secap / ME) e lanciato da BNDES, alla fine di agosto.

Per Secap, responsabile della regolamentazione del settore della lotteria nel paese, la concessione garantirà la competitività del mercato brasiliano rompendo il monopolio nel settore. “L’asta di Lotex è emblematica. Rappresenta la rottura di un monopolio di 58 anni dell’industria della lotteria nazionale. Rappresenta l’apertura alla concorrenza e un cambio di paradigma per il Paese ”, ha detto il  Segretario per la valutazione, la pianificazione, l’energia e la lotteria, Alexandre Manoel.

Lotex è stato incluso nel PND (National Privatization Program) nel gennaio 2016. La prima asta dello stato era prevista per giugno 2018, ma nessuno aveva presentato un’offerta. Da allora, il BNDES, responsabile del processo di vendita, ha pubblicato nuovi bandi  con adeguamenti per rendere più attraente la vendita di Lotex al settore privato. Inizialmente, il governo aveva fissato un’offerta minima di $ 1 miliardo in un’unica soluzione. Vista la a mancanza di interesse per le gare precedenti, questo valore è sceso a circa $ 540 milioni, con possibilità di rateizzazione.

Secondo la legge 13.756 / 2018, il governo federale sarà il principale beneficiario della concessione, in quanto ha il 16,7% dei ricavi, oltre alle tasse del concessionario e all’imposta sul reddito dei vincitori del premio. La raccolta di queste risorse viene utilizzata come fonte di finanziamento per una serie di politiche pubbliche, come ad esempio sicurezza, sport e cultura.

Commenta su Facebook