I funzionari ADM di Siracusa, in collaborazione con il personale della Polizia di Stato, nel corso di un’operazione di controllo finalizzata all’accertamento della regolarità nell’installazione degli apparecchi di gioco utilizzati nei pubblici esercizi, hanno sorpreso, all’interno di un bar della provincia, due avventori intenti a giocare mediante 2 apparecchiature (totem) riproducenti rulli virtuali in movimento, tipici delle slot machine, prive dei nulla osta e di qualsiasi autorizzazione, non conformi alla normativa vigente in materia di giochi. Sequestrate le apparecchiature illegali e il denaro contenuto all’interno di esse, al titolare dell’esercizio è stata elevata la sanzione amministrativa pecuniaria per complessive 20.000 euro.