La rivoluzionaria app di analisi e monitoraggio degli sport acquatici sarà al fianco del team di E-Sailing impegnato nella prima storica edizione delle Olympic Virtual Series

Il team MCES Italia continua nei suoi progetti di espansione e rafforzamento sul mercato Esports internazionale, in particolare tramite la propria squadra di E-Sailing, la vela virtuale che sta appassionando i fan dei videogiochi competitivi e di cui MCES Italia rappresenta un’eccellenza nazionale. Il team di Virtual Regatta è infatti impegnato in questo momento nelle Olympic Virtual Series, le prime storiche Olimpiadi degli Esports riconosciute dal Comitato Olimpico Internazionale. I proplayer di MCES Italia partecipano proprio nella categoria E-Sailing.

Un punto d’orgoglio per l’Italia e per MCES, che dopo aver puntato tanto sull’E-Sailing, ora sta vedendo il frutto dei propri sforzi e del proprio lavoro. Sia in termini sportivi, con la partecipazione alle Olimpiadi e la vittoria in E-America’s Cup, sia in termini di sponsorizzazioni: il successo di MCES Italia ha infatti portato il club Esports con sede a Roma a stipulare un importante accordo con Waterspeed, rivoluzionaria app che utilizza il Gps per monitorare le attività durante gli sport acquatici.

Waterspeed sarà partner ufficiale della sezione di Virtual Regatta di MCES Italia, con i player che gareggiano nella modalità Off Shore (quindi in mare aperto) che utilizzeranno l’app per studiare la rotta della gara e il possibile cambio di meteo e vento. Waterspeed è infatti in grado di monitorare rotta, velocità, distanze, passo e meteo in mare. Inoltre, se utilizzata insieme all’Apple Watch, può anche monitorare i parametri di allenamento come calorie e battito cardiaco.

Uno strumento rivoluzionario che consentirà al team E-Sailing di MCES Italia di migliorare ulteriormente le proprie performance, una partnership importante che certifica ancora una volta l’ottimo lavoro svolto dai player azzurri: Filippo Lanfranchi (FLanfranchi), Luca Coslovich (LucaCoslovich), Francesco Pedrotti (Pedrito22), Alberto Carraro (Alby), Giuseppe D’Amato (Peppe D’amato), Davide D’Amato (Gin Tonic) e Rocco Guerra (Rock), coordinati e allenati sotto la supervisione del Virtual Regatta manager Nicolò Gatti.

Soddisfatto dell’accordo il direttore generale di MCES Italia, Tommaso Maria Ricci: “Avere al nostro fianco un partner come Waterspeed sarà di grande aiuto al nostro team, che già sta ottenendo ottimi risultati e adesso potrà ulteriormente migliorare le prestazioni in gara. MCES Italia si conferma una realtà attrattiva per gli sponsor, grazie ai nostri risultati sul campo e alle nostre strategie di crescita che nel corso di un anno ci hanno consentito di affermarci come società leader degli Esports in Italia”.