Casinò, sale da gioco, caffè con macchine da gioco e agenzie di scommesse chiuse fino al a prile prossimo in Belgio. E’ quanto ha deciso il Consiglio di Sicurezza Nazionale il 12 marzo scorso.

Il Consiglio di sicurezza nazionale (CNS) si è riunito giovedì 12 marzo su richiesta del Primo Ministro e in consultazione con il Ministro della Giustizia. Si è deciso di rafforzare il sistema esistente con ulteriori misure di isolamento, con lo stesso obiettivo di arginare la diffusione dell’epidemia da Coronavirus, con misure che hanno avuto ripercussioni sul settore del gioco d’azzard . Il governo federale ha stabilito la chiusura delle attività commerciali e le cosiddette attività ricreative (sportive, culturali, folcloristiche, ecc.):

 Tutte queste attività sono cancellate, indipendentemente dalle loro dimensioni e dal fatto che siano pubbliche o private. Discoteche , caffè e ristoranti sono chiusi

 Gli hotel rimangono aperti tranne il loro ristorante

 La consegna a domicilio e il drive-in sono consentiti

 I negozi rimangono aperti tutta la settimana tranne i fine settimana, così come le farmacie. Si raccomanda loro di aumentare le misure igieniche sulla base delle raccomandazioni già formulate. (…)

La Commissione per il gioco d’azzard sta monitorando le misure aggiuntive che sono state adottate il 12 marzo, di conseguenza, i casinò autorizzati (classe I), le sale da gioco  (classe II), i caffè con le macchine da gioco (classe III) e le agenzie di scommesse reali (classe IV) sono state chiuse il 13 marzo e lo resteranno fino al 04/04/2020 incluso. Le edicole devono interrompere tutte le attività di scommessa. Per le loro altre attività, seguono gli stessi principi dei negozi e rimangono aperte tutta la settimana, tranne i fine settimana.
Tutti i dispositivi (compresi quelli nelle edicole) devono essere spenti per motivi di sicurezza. La corretta applicazione di queste misure verrà verificata a diversi livelli. In caso di infrazione, possono essere avviate procedure sanzionatorie.