La gara a Lewis Hamilton, il mondiale a Nico Rosberg: la situazione quote alla vigilia del Gp di Abu Dhabi, ultimo appuntamento stagionale della Formula 1, è ben delineata sul tabellone Snai.

I due della Mercedes si giocano il titolo e il tedesco, leader in classifica, ha un chiaro vantaggio sul suo compagno di squadra nelle scommesse sulla vittoria finale. La “prima volta” di Rosberg, a cui basta un terzo posto per il trionfo, è data a quota facile, 1,20. Di contro la rimonta di Lewis Hamilton è ritenuta molto più ardua, a 4,50: il pilota britannico, che ha un distacco di 12 punti in classifica, è costretto a vincere e sperare che Rosberg arrivi fuori dal podio, ipotesi remota considerando affidabilità e prestazioni delle due Frecce d’Argento.

Nico, podio facile – Del resto, anche a guardare le quote del Gran Premio, Rosberg ha enormi possibilità di chiudere la pratica: Hamilton è sì favorito per la vittoria in gara (a 1,65 contro il 3,25 del suo compagno di squadra) ma nelle scommesse sul piazzamento a podio il tedesco è proposto a 1,25. Arrivare fuori dai primi tre è invece una possibilità che sale fino a 3,50. Un finale da dramma per Rosberg è dato invece a 6,50: a tanto si gioca, (esito “no” nella scommessa “Classifcato Si/No”) l’eventualità che il tedesco non arrivi al traguardo.

Acuto Ricciardo a 10,00 – Ancora una volta, quindi, saranno le due Mercedes a giocarsi la vittoria del Gp: per un successo delle Red Bull – uniche a spezzare il dominio della scuderia tedesca in questa stagione – la quota è fissata a 10, sia per Daniel Ricciardo che per Max Verstappen. Poi le Ferrari, in cerca di un successo, il primo nel 2016, che riscatterebbe in parte una stagione opaca. Sebastian Vettel è offerto a 15, Kimi Raikkonen sale a 25. Per la Rossa è molto più concreta la possibilità di finire almeno sul podio: Seb tra i primi tre tra vale 2,70, Kimi è dato a 5,50.

Commenta su Facebook