Il cibo è di scena e non solo! Sono state le principali sale Sisal Wincity d’Italia a fare da palcoscenico al Winchef Contest. Quattro tappe, Roma, Milano, Catania e Firenze che avevano ognuna tanto da raccontare in luoghi concepiti per osservare, assaggiare, imparare, ridere, per vivere insieme momenti culinari davvero intriganti e originali in spazi dove spensieratezza, svago e benessere si coniugano con il buon cibo, per nuove e uniche esperienze di intrattenimento.

Ed è stato lo chef Angelo Troiani conduttore e giudice di un contest inedito che ha visto coinvolti ben 12 chef di elevata e riconosciuta professionalità. Pronti sempre a mettersi in gioco, a creare e stupire. Ma è stato solo 1 chef per tappa ad avere diritto alla finalissima, pronto a esprimere questa volta il meglio di se stesso.

Il contest è stato un inno alla bontà, ai colori, alla creatività e originalità. Ma soprattutto il Winchef Contest ha dato voce alle tradizioni locali, ricette interpretate con amore e passione e …un pizzico di sapienza. E domani, 15 dicembre (presso Sisal Wincity Milano Diaz dalle ore 19,30 – Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti), nel corso della finalissima, sarà proclamato il vincitore assoluto. Su 4 finalisti sarà la sfida decisiva, forse la più faticosa ma anche quella che darà la massima soddisfazione.

Nella finalissima di domani il piatto in gara sarà un primo a scelta. Non ci sono indicazioni su ingredienti da utilizzare, non ci sono tradizioni da rispettare. In campo solo…. innovazione, gusto, tecnica, riproducibilità, attenzione ai costi. Si perché lo chef vincitore, oltre ad un premio in denaro, firmerà il piatto vincitore che verrà inserito nel menù delle sale Sisal Wincity di Catania, Firenze, Milano e Roma, come espressione della tradizione, creatività, estro, ingegno, di una tradizione tutta ‘italiana’.

La sfida vedrà sul campo due chef del gentile sesso e due chef uomini:

Davide Cianetti – Ristorante Pierluigi
Vincitore della tappa di Roma con il piatto: “Alice Beccafico alla romana con pecorino, uvetta e arance, crema di broccoli aglio olio e peperoncino, farcito con pane raffermo, pecorino, basilico e finocchietto”.

Federico Comi – Ristorante Osteria Brunello
Vincitore della tappa di Milano con il piatto: “Cuore di verza bruciato, spuma di riso bianco, crocchette liquide di zola piccante”

Valentina Chiaramonte – Ristorante Fud Off
Vincitore della tappa di Catania con il piatto “Spaghettone burro e acciughe”

Beatrice Segoni – Ristorante Konnubio
Vincitore della tappa di Firenze con il piatto: “crema di fagioli all’uccelletto, fagottino di cavolo nero bon bon in lardo di colonnata.

La giuria sarà composta da Massimo Ingrassia – Direttore Commerciale Italia Sisal Wincity e Sisal Matchpoint, Chef Angelo Troiani oltre che da Alberto Rossetto – Giornalista critico gastronomico, Paolo Vizzari – Giornalista critico gastronomico dell’Espresso, Davide Galluccio – Manager Ristorante “LARTE” Milano e Clara Mennella – Vice Direttore di “Italia a Tavola” www.italiaatavola.net.

Un’occasione per tutto il pubblico da non perdere anche perché non solo i cittadini milanesi potranno partecipare gratuitamente all’evento (fino a esaurimento posti) ma avranno anche l’occasione per degustare una delle più apprezzate creazioni culinarie di Angelo Troiani: “Spaghetti “Felicetti” ajo ojo, peperoncino, pecorino romano, gamberi rossi, limone, menta e scaglie di mandorle”.

Sisal Wincity

Espressione dell’eccellenza del retail gaming nazionale, Sisal Wincity – innovativo concept di intrattenimento a 360°- è il fiore all’occhiello del retail Sisal – che conta oggi 22 punti vendita sul territorio nazionale – nel quale tutti i prodotti gioco e servizi del Gruppo si fondono perfettamente con una ristorazione di alta qualità e con un intrattenimento che spazia da eventi musicali e comici, a serate a tema per il lancio di nuovi giochi, a degustazioni F&B, il tutto riassunto nel brand Sisal Wincity “Eat.Drink.Play”.

Commenta su Facebook