Via libera dalla Commissione Europea al progetto di legge inviato lo scorso 22 dicembre dalla Slovenia riguardante la modifica delle regole sul sistema informativo per il monitoraggio delle macchine da gioco. Il regolare periodo di stand still, della durata di tre mesi, è terminato il 23 marzo.

Le regole proposte prevedono modifiche alle proprietà tecniche e di altra natura del sistema informativo per il monitoraggio delle macchine da gioco nella parte riguardante l’integrazione, l’ispezione e la trasmissione di dati dal sistema informativo per il monitoraggio del concessionario al sistema dell’amministrazione finanziaria della Repubblica di Slovenia, con l’uso di nuove tecnologie che eliminano gli ostacoli amministrativi nel collegamento e lo scambio di informazioni tra il concessionario e l’autorità di vigilanza. L’allegato alla regolamentazione è l’istruzione tecnica sulla forma e le modalità di trasmissione dei dati all’amministrazione finanziaria della Repubblica di Slovenia.

In virtù della regolamentazione proposta e in conformità dell’articolo 80.a della legge sul gioco d’azzardo [Uradni List RS (UL RS), Gazzetta ufficiale della Repubblica di Slovenia, n. 14/11 – testo ufficiale consolidato, 108/12, 11/14 – corretto e 40/14 – legge che modifica la legge slovena sulle ispezioni], il ministro delle Finanze introduce modifiche alle regole che definiscono le proprietà tecniche e di altra natura del sistema informativo per il monitoraggio delle macchine da gioco.