Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha firmato il DPCM del 28 marzo 2020 (pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 29 marzo 2020) su Criteri di formazione e di riparto del Fondo di solidarietà comunale 2020.

Advertisement

Il DPCM dispone 4 miliardi e 300 milioni di euro a valere sul Fondo di solidarietà comunale a cui, con un’ordinanza della Protezione civile, si aggiungono 400 milioni destinati ai comuni con un vincolo di utilizzo finalizzato alla distribuzione ai cittadini di buoni spesa per l’acquisto di beni di prima necessità o direttamente di derrate alimentari.

Obiettivo del decreto è quindi quello di sostenere i cittadini che versano in condizioni economiche gravi al punto da rendere difficoltoso l’approvvigionamento di beni di prima necessità.

LEGGI IL DECRETO