polizia locale
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Continua a Milano la lotta contro l’uso delle slot negli esercizi commerciali e nelle sale giochi fuori dalle regole stabilite da Regione e Comune. Dall’inizio dell’anno ci sono stati 935 controlli e 215 multe.

Nel dettaglio, per il mancato rispetto degli orari di funzionamento degli apparecchi – a Milano possono stare accesi solo dalle 9 alle 12 e dalle 18 alle 23 – fino a metà maggio sono state elevate 119 sanzioni. In 21 casi, invece, la trasgressione riguarda l’orario di apertura del locale, in 8 situazioni le multe hanno colpito sale gioco che sono state aperte ‘in violazione delle distanze previste dal provvedimento regionale’. Quindi a meno di 500 metri da luoghi sensibili. In cinque mesi è stata sospesa la licenza a 79 locali, recidivi nella trasgressione delle norme, con conseguente spegnimento degli apparecchi (non la chiusura dell’esercizio) da 1 a 5 giorni.

Molto meno, anche se considerato un periodo di tempo ridotto, rispetto alle 348 sospensioni registrate in tutto il 2017 (le diffide erano state 515). Il bilancio è stato fornito durante l’ultima seduta della commissione comunale Antimafia a Palazzo Marino. L’anno scorso le multe erano state in tutto 595, la maggior parte (262) sempre per il mancato rispetto degli orari d’uso delle macchinette. I controlli erano arrivati a 1.835.

Commenta su Facebook